giovedì 14 settembre 2017

Iraq
Cristiani divisi sul referendum per l'indipendenza curda. Il Patriarcato caldeo: c'è il rischio di conflitto armato
Fides
Mentre si avvicina la data del 25 settembre, giorno previsto per il referendum indetto dal governo della Regione autonoma del Kurdistan iracheno per sancire la propria indipendenza da Baghdad, dalle comunità cristiane locali arrivano segnali discordanti rispetto a quella consultazione referendaria, che attira l'attenzione e anche la preoccupazione degli osservatori e delle cancellerie into (...)